post

Dream Volley – Sanda Volley Team U14 0-3

Campionato Provinciale Under 14
Girone J Gara 14
Monza 19 Febbraio 2017

Dream Volley – Sanda Volley Team U14 0-3
(13-25; 23-25; 18-25)

Sanda: 49 Gessner (3), 48 Attinà (), 47 Dartizio (5), 51 D’agaro (13), 22 Pugliesi (14), 38 Lama (3), 51 Zauli (4), 50 Rossi (15), 33 Pirovano (-), 37 Grassi (-), 58 Tricarico (-), 20 Tommasini (), 70 Gonzales (), 4 De Salvo (),

Head Coach: DONOLATO Diego
Assistent Coach: ZANINI Giulia
Team Manager: LAMA Paolo

Eccoci giunti all’ultima partita della prima fase del girone Under 14 ospiti del Dream Volley di Peregallo di Lesmo.

Dopo l’intensa settimana di allenamento che ha ricaricato le pile alle nostre atlete dopo l’amara sconfitta casalinga contro Concorezzo della scorsa settimana ,le nostre “Sandine” hanno approcciato la Gara di quest’oggi con il giusto atteggiamento e carica agonistica ottenendo una preziosa Vittoria molto importante per il morale.

Le ragazze dei Coach Donolato-Zanini riescono piuttosto agevolmente ad imporre il proprio ritmo , mostrando un gioco fluido ed ordinato seppur a tratti ancora troppo falloso specialmente nel servizio.

La seconda posizione raggiunta nella prima Fase ci apre le porte della Seconda nella quale ci troveremo ad affrontare in un concentramento due squadre sicuramente attrezzate e competitive; in tali match dovremo mettere in pratica tutto quanto imparato e provato negli allenamenti ma soprattutto affrontare tali incontri con la consapevolezza delle propria Forza e con la certezza di non essere secondi a nessuno.

Siamo davvero orgogliosi del cammino fin qui fatto dalle nostre ragazze e non vediamo l’ora di rivederle in campo e di sostenerle con il nostro tifo e la nostra vicinanza.

Guido Grassi
SandaVolley team

Please follow & like us 🙂

RSSFollow by EmailFacebookTwitterYouTube

post

Sanda Volley Team B2 – Foppapedretti Bergamo 1-3

Campionato Nazionale Serie B2
Girone B gara17 Monza
18 Febbraio 2017

SANDA VOLLEY – Foppapedretti 1-3 (25-21; 21-25; 21-25; 18-25)

Sanda:2 Biraschi (14),3 Giardini (4), 4 Marin (6), 5 Zanini (12), 7 Rasori(8), 8 Tresoldi K(2),10 Passoni(3),13 Saffirio(5), 14 Alberti(), 15 Lucarelli (13),17 Dell’Acqua() ,9 Ronchetti (L),6 Vanini ()
All Brambilla – Frigerio

Per potercela giocare contro la giovane compagine bergamasca, servirebbe una Sanda diversa da quella vista sabato.
Servirebbe una squadra con gli occhi di tigre, che sappia soffrire, che sappia gettare il cuore oltre l’ostacolo .
Non tragga in inganno la classifica, la partita sarà complicata comunque.
Ed infatti nel primo set, le ospiti sono sempre davanti, non di molto ma avanti.
Riusciamo a chiudere il set solo nel finale, quando ( dal 20 in poi la palla scotta ) una battuta efficace le mette in non poca difficoltà.
Ma è’ un fuoco di paglia; nel secondo set la Foppa riprende saldamente in mano la partita.
Non riusciamo ad esprimere gioco, siamo in difficoltà in ogni fondamentale, e l’errore ( il nostro primo avversario), inizia a pesare parecchio.
Non riusciamo ad avere continuità in battuta, la ricezione fa acqua, è l’attacco fa fatica.
1-1 e tutto da rifare, ma anche nel terzo la musica non cambia.
Ospiti padrone del campo, Sanda spettatrice e incapace di qualsiasi reazione.
Ospiti in vantaggio, e Ora si fa dura.
Pensavamo di aver visto il peggio… Ma purtroppo non è così.
Foppa maramaldeggia e Sanda chiude male set e partita.
Per fortuna c’è una pausa.. La ripresa ci vedrà a Genova.

Luciano Passoni
SandaVolley team

Please follow & like us 🙂

RSSFollow by EmailFacebookTwitterYouTube

post

Sanda Volley Team U16D – Libertas Sesto 1-3

Coppa Milano categoria U16
Seconda giornata
Sanda Volley Team U16D -Libertas Sesto 1-3

Sanda: FORMENTI Giorgia, CAPERCHI Sara, BETTINETTI Beatrice, LANCIAI Kongit, DE STEFANI Mirea, BRIOSCHI Valeria, SCARAMUZZI Camilla, MONACA Martina, VALENCIA Aurora, CAZZANIGA Valentina, VITALE Lucia, MINNINO Erika, VILLA Federica, CHIAPPELLA Lisa, TIBERIO Valentina

Coach: Diego Donolato
Team Manager: Davide Chiappella, Barbara Rangillo

Oggi ,per spiegare la sconfitta di sabato pomeriggio ,farò un piccolo trattato,di astronomia.
Libertas e’ una stella situata nell’emisfero celeste boreale, ma molto in prossimità dell’equatore celeste; ciò comporta che può essere osservata da tutte le regioni abitate della Terra . La sua luminosità fa sì che possa essere scorta solo con un cielo sufficientemente libero dagli effetti dell’inquinamento luminoso,e il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra fine giugno e novembre.
Insomma tutto questo non per fare il saputello e snocciolarvi qualche nozione di astronomia ma semplicemente per spiegarvi che sabato le nostre ragazze si sono trovate a scrutare col telescopio il cielo imbattendosi nella stella Libertas , una squadra facile da osservare ma difficile da decifrare per via del gioco snervante per quanto ti rende complicato mettere palla a terra,una squadra il quale nome ne incarna lo spirito.
Purtroppo le nostre Sandine,digiune di qualsiasi conoscenza di astronomia,di fronte a un astro così complicato e difficile da riconoscere hanno perso la trebisonda e non sono mai riuscite a trovare il bandolo della matassa,rincorrendo le avversarie in ogni set.
Troppo fallose e troppi errori hanno fatto si che le avversarie riuscissero a imporre il proprio gioco fatto di grandi difese e contrattacchi pazienti,che alla fine hanno mandato in tilt gli ingranaggi dell’astronave Sanda.
Certamente dopo la splendida prestazione contro GEAS ci si aspettava qualcosa di più dalla partita di sabato, ma la costanza non è certo il cavallo di battaglia della 16D e perciò ancora una volta mi trovo a commentare una sconfitta che lascia un po’ di amaro in bocca.
Amaro in bocca perché dimostriamo ogni week end di avere un tasso tecnico superiore delle avversarie ma che a conti fatti si dimostra non essere necessario per vincere………ma sono certo che nel momento un cui riusciremo a coniugare la tecnica e la tattica “zemaniana” alla “cazzimma trapattoniana”,giusto per fare un parallelo con il calcio,allora saranno gatte da pelare per tutti…..
Forza ragazze,NEVER GIVE UP!

Davide Chiappella
SandaVolley team

post

Geas Sesto Eccelenza – Sanda Volley Team U16D 3-1

GEAS Sesto Eccelenza – Sanda Volley U16D 3-1

GEAS Sesto Eccelenza – Sanda Volley U16D 3-1
(17-25; 25-19; 25-19; 25-19)

Sanda: FORMENTI Giorgia, CAPERCHI Sara, BETTINETTI Beatrice, LANCIAI Kongit, DE STEFANI Mirea, BRIOSCHI Valeria, SCARAMUZZI Camilla, MONACA Martina, VALENCIA Aurora, CAZZANIGA Valentina, VITALE Lucia, MINNINO Erika, VILLA Federica, CHIAPPELLA Lisa, TIBERIO Valentina

Coach: Diego Donolato
Team Manager: Davide Chiappella, Barbara Rangillo

I maschietti mi potranno capire…….
Mi spiego:
dopo un lungo corteggiamento finalmente la donna dei tuoi sogni ti concede di uscire a cena con lei.
Lei bellissima ,una dea,la serata perfetta,tutto fila liscio e lascia presagire a un finale di serata indimenticabile…l’accompagni sotto casa ,sei pronto a chiederle un bacio ma lei ti guarda negli occhi,prende la tua testa tra le sue mano,ti da un bacio in fronte e ti dice “grazie per la bella serata..sei un amico”….
Ecco,immaginate lo stato d’animo e capirete come mi sentivo al termine della partita di questo pomeriggio contro Geas Sesto…come chi ha toccato il cielo con un dito ma che la tremenda realtà lo riporta con i piedi per terra……
Tanto di cappello alle Sandine che per tutti i quattro set hanno giocato alla pari ,anzi spesso dimostrandosi superiori,contro una formazione di Eccellenza ,”pallavolando” a tratti in maniera divina e costringendo le piu scafate avversarie a rimboccarsi le maniche per venire a capo delle nostre indemoniate ragazze.
Il rammarico c’è ed è tanto perche dopo aver vinto in scioltezza il primo set,dopo aver subito il fisiologico ritorno della Geas nel secondo,la nostra U16 conduce quasi sempre in vantaggio sia il terzo set ,per poi perderlo a 19 ,sia il quarto trovandosi addirittura a condurlo per 12-3 ma finendo col perderlo ancora a 19.
E’ dai piccoli particolari che si vedono le squadre di caratura superiore e oggi GEAS ci ha dimostrato che ci manca ancora qualcosina per essere considerati alla stregua delle squadre di Eccellenza
E quel qualcosa sicuramente non è tecnico perché vedere la SANDA disposta in campo e’ un piacere per gli occhi anche degli osservatori più esigenti che possono vedere quanto sia accurato il lavoro da parte di coach Donolato,ma è un dettaglio caratteriale che nasce anche dalla poca attitudine a giocare ad alto livello.
Sfidare compagini come la GEAS vuol dire dover giocare con la massima concentrazione per tutta la durata del match ,vuol dire limitare a zero gli errori gratuiti ,vuol dire andare oltre l’errore e giocare ogni palla come se fosse un match point e queste sono attitudini che si allenano solo giocando partite con avversari superiori.
E nel pomeriggio sestese e’ mancata proprio la capacità di reagire caratterialmente agli inevitabili momenti in cui GEAS ha cercato il tutto per tutto per ribaltare le sorti della gara riuscendo alla fine nel suo intento ed e’ mancata la lucidità di giocare punto per punto e di resettare le situazioni negative.
Poco male,prestazioni del genere da una parte ti rendono orgoglioso del lavoro che si sta facendo,dall’altra lasciano l’amaro in bocca come un 5 maggio qualsiasi…
Sono certo che arriverà il momento in cui l’interruttore scatterà e avverrà anche molto velocemente (già sabato prossimo abbiamo la possibilità di riscattarci contro Libertas Sesto) ,intanto torniamo a casa con un sacco pieno di “pive” ma anche di tanta consapevolezza in più e di quel pizzico di rabbia che nello sport serve a migliorare le proprie prestazioni.
E allora il motto e’ sempre quello NEVER GIVE UP! ….
…ma soprattutto Piskellacce mie, grazie di avermi fatto appassionare con la vostra passione a questo fantastico sport!

Davide Chiappella
SandaVolley team

Please follow & like us 🙂

RSSFollow by EmailFacebookTwitterYouTube