post

Sconfitta nel #Derby di Natale

SANDA VOLLEY Euro Hotel Monza 2-3
(18-25. 25-18. 23-25. 25-19. 13-15)

Campionato Nazionale Serie B2 Girone B gara 9 Brembate 19 Dicembre 2015

Sanda : 14 Alberti (),2 Biraschi (9), 3 Balestreri(13), 11 Bariselli (1), 7 Comi (5) ,13 Grieco(3),10 Passoni(), 4 Pozzoni (20),9 Santamaria (15), 8 Tresoldi (2),5 Zanini (2), 18 Corbetta (L),12 Isella (L).

All. Donolato

Reduci dalla trasferta (con dispensa di regali) oggi torniamo al PalaManzoni.
Natale è ancora più vicino, ma di regali non vorremmo sentir parlare oggi.

Ma la partenza nel primo set, ci ricorda l’ultima trasferta.Padroni di casa quasi timorose,inspiegabile l’atteggiamento in campo e le ospiti ne approfittano.
Sotto 1-0, abbiamo una timida reazione nel secondo set, ma non siamo noi e nonostante il punteggio sia uguale a quello del primo set ( ma a nostro favore),non diamo l’impressione di aver ripreso saldamente in mano il gioco.
Ed infatti il campo non mente, siamo punto a punto fino al 18-18 ma poi crolliamo di nuovo.

Sotto 1-2 iniziamo male anche il quarto parziale; sembriamo rassegnate, ma poi, complice anche qualche errore di troppo delle ospiti, riprendiamo in mano il set.
Ennesimo tie-break , e purtroppo ennesimo epilogo.
Avanti 10-5 riusciamo nell’impresa di subire rimonta e sorpasso.

Non chiudiamo l’anno come avremmo voluto è potuto; troppi alti e bassi ( più bassi che alti per la verità).
Il campionato ti parte il 9 gennaio, noi non ci fermeremo troppo; duro il lavoro che ci aspetta, dobbiamo crescere sotto molti punti di vista, compreso quello mentale.

Luciano Passoni
SandaVolley team

Intervista a Beatrice Pozzoni

L’esultanza della settimana

L’esultanza della settimana

Please follow & like us 🙂

RSSFollow by EmailFacebookTwitterYouTube

post

B2 – Un’amara sconfitta

Brembate – SANDA VOLLEY 3-2
(25-22. 17-25. 25-22. 20-25. 15-13)

Campionato Nazionale Serie B2 Girone B gara 9 Brembate 12 Dicembre 2015

Sanda : 14 Alberti (),2 Biraschi (3), 3 Balestreri(17), 11 Bariselli (3), 7 Comi () ,13 Grieco(7),10 Passoni(), 4 Pozzoni (22),9 Santamaria (20), 8 Tresoldi (2),5 Zanini (1), 18 Corbetta (L),12 Isella (L).

All. Donolato

Trasferta insidiosa quella odierna; veniamo da un doppio successo tra le mura amiche e vorremmo proseguire su questa strada, Brembate permettendo..

La partenza Sanda e’ veemente 7-0 con le padroni di casa attonite..ma poi accade l’imprevedibile.
Gli errori hanno il sopravvento, iniziamo a cedere anche sul piano psicologico, un set già vinto letteralmente lo regaliamo.
Pazzesco ma nel secondo riprendiamo a giocare come sappiamo, e l’1-1 ne è la logica conseguenza.
Ma non è serata, non giochiamo tra le mura amiche e questo ci condiziona ( o almeno così sembra).
La percentuale di errore in battuta e’ imbarazzante, e siamo di nuovo sotto.
La reazione di orgoglio ci fa chiudere il quarto set, e anche nel quinto sembra che le cose si mettano bene.

Ma sfortunatamente, siamo in vena di regali questa sera e Brembate ci ringrazia e si prende meritatamente i due punti.
Peccato, grossa occasione persa, Sabato derby di Natale al Palamanzoni, speriamo con la solita Sanda.

Luciano Passoni
SandaVolley team

Intervista al coach Diego Donolato

L’esultanza della settimana

L’esultanza della settimana

Please follow & like us 🙂

RSSFollow by EmailFacebookTwitterYouTube

post

Il piede che regala 1 punto!

Sveglia all’alba per le nostre volpine under12, oggi a Sovico in palio c’è il 5° posto in classifica attualmente occupato dai nostri avversari che ci precedono di un solo punto!                                                                                                                                     Che la partita sara’ molto combattuta e soprattutto equilibrata lo si intuisce subito da un primo set al cardiopalma che ci vede combattere su ogni pallone punto dopo punto appaiate alle nostre avversarie, arriviamo al 22 pari e solo per un pizzico di sfortuna le nostre avversarie riescono ad allungare di due punti chiudendo poi il set sul 25 a 23.

Subiamo il contraccolpo psicologico e iniziamo il 2°set nel peggiore dei modi con un parziale di 7 punti a 0 per gli avversari, coach Eleonora richiama all’ordine le volpine e l’effetto strigliata dà i suoi frutti.

Recuperiamo punto dopo punto trascinando un set che sembrava compromesso irrimediabilmente fino al 21 a 19, purtroppo pero’ l’ultimo scatto non ci riesce ed è ancora il Sovico a chiudere sul 25 a 22.

Il terzo set sembra la fotocopia del secondo, stesso inizio da incubo e stesso parziale 7-0 per loro!

Ci ricordiamo di essere la Sanda e la reazione questa volta è veemente, incanaliamo una serie di punti spettacolari che infiammano anche il pubblico bianco blu e ci portiamo sul 25 pari, sono loro a portarsi avanti ma il set point viene incredibilmente annullato con uno spettacolare recupero di piede della nostra super Lara che rimanda il pallone nel campo degli avversari che increduli stavano gia’ festeggiando!

Il palazzetto diventa una bolgia e le nostre ragazze concludono vincendo il set 28 a 26 portandosi a casa un meritatissimo punto.

Lasciamo alle nostre avversarie il 5° posto in classifica ma torniamo a casa con la consapevolezza che questo gruppo sta continuando inesorabilmente il suo cammino di crescita che dall’inizio del campionato sta regalando tante soddisfazioni ai propri tifosi! Avanti così volpine!!!!’

 

Roberto
U12D Team!

post

Una sconfitta d’oro!

SANDA-GSC CARATE 2-3 (17-25/25-20/25-21/19-25/12-15)

Può essere dolce il sapore di una sconfitta?
Me lo sono sempre chiesto ma domenica ne ho avuto la conferma,perdere una partita non è poi così male!!!
Eh già ,perché anche se sconfitte da un ottimo Carate , le Piske conquistando il punto bonus,mettono al sicuro con una giornata d’anticipo il primo posto nel girone,presentandosi come teste di serie nella seconda fase del campionato.
Chiaro che perdere una partita,oltretutto così equilibrata come quella di domenica ,non piace mai ma le circostanze e il modo in cui è maturata confermano quanto di buono e’ stato espresso nelle prime otto partite.
E’ sicuramente un peccato non aver suonato la nona sinfonia ma l’orchestra conosce bene lo spartito e sarà senz’altro pronta per i prossimi concerti!
Le Piske si presentano al fischio d’inizio dell’arbitro oggettivamente un po’ scariche ,non tanto fisicamente ,ma soprattutto dal punto di vista nervoso,in quanto l’amichevole del venerdì sera giocata a livelli stratosferici contro l’Ardor Volley Giussano ,splendida squadra di Eccellenza,ha lasciato delle scorie nella testolina delle Tigrotte. Quello del primo set e’ un andamento lento,più che a suonare la nona sinfonia le Piskelle sembrano pronte a intonare la ninna nanna di Brahms e infatti il Gsc fa la parte del leone e porta a casa velocemente il parziale.Nel secondo e nel terzo set non è che la situazioni cambi ma a differenza del primo le Tigrotte ci mettono un ingrediente fondamentale :il cuore!
Il Carate continua a giocare più sciolto,le Piske non riescono a togliere il freno a mano inserito ma in entrambi i set,sotto 11-15 nel secondo e 11-17 nel terzo,escono dal time out chiamato da Diego ,con le idee un po’ più chiare:
I palloni non cadono più a terra con tanta felicità ,battuta e attacco ricominciano a funzionare con il loro standard,l’orgoglio e il cuore delle prime della classe fa il resto e,con sudore e sacrifico,portiamo a casa i due set che ci assicurano il primo posto.
Inevitabilmente nei due set successivi cala l’intensità delle ragazze e il Carate giocando comunque una signora partita (sarà un avversario tosto nella fase successiva) porta a casa una vittoria meritata.
Si dice che si impara una riga da una vittoria e un libro da una sconfitta e allora ben venga questa battuta di arresto che permetterà a coach Donolato di lavorare ancora di più sui difetti palesati.
Il coach e’ un perfezionista e so già che questo primo obbiettivo stagionale raggiunto e’ per lui motivo di grande orgoglio ma soprattutto punto di partenza e non di arrivo.
La seconda fase ci vedrà ancora sicuramente protagoniste ma l’asticella ormai e’ stata alzata e il prossimo obbiettivo individuato….se volete sapere qual’e,continuate a seguirci!
FORZA PISKE