Organigramma

La SANDA VOLLEY sezione dell’A.S.D SANDA è strutturata secondo il sistema aziendale con un Consiglio di Amministrazione nominato dai Soci e presieduto da un Presidente di Sezione nominato dal consiglio stesso. I componenti della Sezione Volley sono tesserati come dirigenti (agli effetti delle responsabilità e incarichi per l’accompagnamento delle squadre).

Presidente

Il Presidente propone le linee guida dell’organizzazione per il raggiungimento degli obiettivi dichiarati nella mission e determina le strategie per il conseguimento del pareggio di bilancio.
Intrattiene i rapporti con le Istituzioni e gli Sponsor.

Vice Presidente

Il Vice Presidente segue costantemente l’andamento societario, sostituendo il Presidente in caso di temporanei impedimenti.

Team Manager

Coordina l’aspetto organizzativo delle attività sportive e segue tutte le pratiche di tesseramento atleti e l’iscrizione ai campionati per tutte le squadre. Il giovedì sera in sede coordina la designazione degli arbitri associati e dei segnapunti per le gare interne. Collabora con i Dirigenti o Responsabili di squadra al fine di stabilire una corretta comunicazione con allenatori, atlete, genitori e custodi degli impianti.

Direttore Sportivo

Il suo compito è quello di curare i rapporti con le altre società e di valutare con gli altri membri dello staff tecnico i movimenti in entrata e uscita di atlete e tecnici. Gestisce lo spostamento delle atlete tra i vari gruppi e vigila sull’aspetto comportamentale delle stesse. Lavora a contatto con il Team Manager per organizzare il lavoro dei Dirigenti accompagnatori; quando è necessario, affianca il Dirigente di squadra per affrontare eventuali problematiche con i genitori.Nell’ambito tecnico svolge il proprio lavoro in autonomia, relazionandosi con il Segretario Sportivo e il Coordinatore Tecnico.

Il coordinatore tecnico

Ha il compito di coordinare l’aspetto tecnico-sportivo della programmazione societaria, stabilendo e concordando con gli altri tecnici le linee guida della preparazione delle squadre e delle atlete e la pianificazione del loro percorso sportivo.
Presenzia, periodicamente e compatibilmente con i propri impegni, ad allenamenti delle varie squadre della Società e promuove incontri e momenti di verifica con gli altri allenatori.
Collabora con il Team Manager, il Direttore Sportivo e con tutti i Dirigenti di squadra.

Tecnici

Sono consapevoli che una condotta esemplare costituisce un modello positivo, e si impegnano ad agire in un modo responsabile e corretto, promovendo lo sport attraverso un comportamento etico
e rispettando tutte le regole dettate dalla Sanda.
Devono rispettare la dignità degli atleti, indipendentemente dall’età e dal sesso, con equità e lealtà, coinvolgendoli nel progetto e dando loro tutte le spiegazioni (qualora richieste).
E’ loro compito:

  • impegnarsi ad essere leali verso la Società, rispettandone e mettendo in pratica le linee guida concordate.
  • collaborare con il Dirigente di squadra, il Team Manager e il Direttore Sportivo.
  • impegnarsi ad esercitare un sereno rapporto con tutti i Dirigenti della società e con gli addetti alla custodia degli impianti sportivi.
  • instaurare con le atlete un rapporto consono al proprio ruolo.
  • essere d’aiuto ai Dirigenti di squadra nel far rispettare da parte delle atlete il corretto uso delle cose, delle attrezzature e dei locali.
  • montare e smontare la rete da gioco.
  • contare i palloni all’inizio e al termine dell’allenamento, riposizionandoli nell’apposito contenitore.
  • portare con se sempre la borsa medica ricevuta in dotazione dalla Societa’.
  • inviare via mail entro il giorno 10 di ogni mese, a partire dal mese di Ottobre, ( presenze Settembre ) il foglio presenze atlete. Il foglio deve essere inviato a: sandavolley@asdsanda.it.
  • tenere, durante le gare, una condotta conforme ai principi della lealtà e onestà sportiva, evitando atteggiamenti plateali di protesta o di provocazione, anche per prevenire le intemperanze della propria o altrui tifoseria.
  • raccomandare alle atlete il rispetto delle avversarie e del Direttore di gara.
  • rispettare gli accordi sui tempi e le modalità di allenamento e comunicare al Dirigente di squadra
    ed al custode dell’impianto ogni variazione.

Dirigenti

I Dirigenti sono figure indispensabili che, gratuitamente, si impegnano per far rispettare le regole e ad applicare tutte le norme per una buona gestione delle risorse umane e delle attività sociali. Sono responsabili del buon funzionamento organizzativo e del comportamento della squadra loro assegnata. All’inizio di ogni stagione sportiva devono accertarsi che l’atleta abbia il certificato medico valido e verificare se hanno pagato la quota di iscrizione entro il 30 Settembre.
Devono occuparsi dell’organizzazione logistica delle partite interne ed esterne.
Devono reperire per tempo, arbitro e segnapunti e presenziare alla riunione del giovedì sera in sede. Inoltre devono provvedere all’ordine e/o al reintegro (tramite apposito modulo), dell’abbigliamento societario delle atlete. Il modulo deve essere inviato a: sandavolley@asdsanda.it.
Collaborano fattivamente con l’allenatore senza tuttavia intervenire sulle decisioni tecniche; il loro riferimento primario è il Direttore Sportivo. Curano i rapporti con gli atleti e i genitori, svolgendo la funzione di referenti ed allo stesso tempo di filtro alle problematiche.

Fisioterapista

Anche quest’anno la Sanda si avvale della collaborazione del fisioterapista, sig. Roberto Volpi. Gli appuntamenti vanno comunque concordati e fissati chiamando il Sig. Luciano Passoni.

Atlete

Le atlete Sanda devono onorare l’impegno preso all’atto dell’iscrizione, impegnandosi sempre al massimo delle proprie possibilità. Devono saper rispettare compagne, allenatori e Dirigenti.
Il rispetto delle persone include anche il rispetto per l’età , le gerarchie, gli avversari e gli arbitri. Devono presentarsi in palestra in tempo utile per cambiarsi e iniziare l’attività in perfetto orario, avendo cura della propria persona e dell’igiene personale.
Devono rispettare gli orari per la convocazione per le gare e comunicare in anticipo al proprio allenatore e dirigente, l’impossibilità a partecipare all’allenamento o a una partita.
Partecipare all’attività, oltre che un piacere, deve essere un dovere morale, un segno di serietà che si deve avere per se stessi e soprattutto per la squadra (ricorda che la tua assenza agli allenamenti o alle partite danneggia te stessa e la squadra).
Le critiche sono sempre gradite (se costruttive); le offese e la maleducazione non sono tollerate.
L’allenatore è la massima autorità in campo per la squadra. Ha il diritto/dovere di scegliere i titolari e le riserve e di convocarli per le partite. Il rispetto delle sue scelte durante le partite, è un dovere per l’atleta, che ha il diritto di esprimere il suo parere contrario solo fuori dal campo e in un ambito di educato confronto. In caso di disaccordo l’atleta può e deve ricorrere al DIRETTORE SPORTIVO . E’ sbagliato rinunciare ai chiarimenti quando si ritiene di aver subito un torto ( un animo imbronciato è la prima delle nostre sconfitte) perché in palestra deve esserci serenità per poter conseguire il massimo dei risultati.
Nelle partite amichevoli e nelle gare di campionato, la squadra deve fare ingresso sul campo di gioco vestita allo stesso modo e tutta insieme.
L’orario di ritrovo è fissato in modo tale da essere sul campo di gioco almeno un’ora prima dell’inizio della gara.
La Società SANDA considera ufficiale il materiale (articoli, interviste, ecc.) pubblicato sul proprio sito web www.sandavolley.com e non si ritiene in nessun modo responsabile di notizie e articoli pubblicati su testate giornalistiche o siti web non gestiti dalla Società.

Genitori

I genitori sono una componente essenziale per lo svolgimento dell’attività sportiva degli atleti (specialmente se minorenni). E’ utile ricordare che l’attività sportiva si concretizza con le gare, per cui è fondamentale che gli stessi accettino le scelte operate dallo staff tecnico, evitando interferenze con l’area tecnica.

E’ loro compito accompagnare e riprendere i propri figli, rispettando gli orari di inizio e fine attività. E’ possibile assistere agli allenamenti (in tribuna) senza recare disturbo. Ricordiamo che l’attività sportiva funziona come a scuola; dopo numerose assenze, l’allieva può perdere il diritto a partecipare alle gare.

Tutti i genitori sono invitati a sostenere sempre la propria squadra, “nella buona e nella cattiva sorte” Durante le partite è opportuno evitare di mostrare atteggiamenti irriguardosi verso il direttore di gara, verso le atlete della squadra avversaria e tanto meno verso i tifosi avversari.

E’ auspicabile partecipare a tutte le manifestazioni della Società, in quanto esse vengono organizzate ad esclusivo vantaggio delle figlie (atlete). La presenza dei genitori alle partite gratifica i figli e permette loro di sentirsi sostenuti, a chiaro vantaggio dei risultati sociali oltre che sportivi. Meglio evitare di porre sulla propria figlia aspettative sproporzionate alle sue possibilità, evitando, in presenza delle atlete ed in pubblico, discussioni “tecniche” o critiche nei confronti di allenatori, dirigenti o della società in generale. Per informazioni o richieste di chiarimenti, possono rivolgersi al Dirigente di squadra, il quale informerà l’allenatore, il Direttore Sportivo che si renderanno senz’altro disponibili per un eventuale colloquio.

E’ importante che ogni atleta sia consapevole di essere parte non solo della propria squadra, ma soprattutto di essere Atleta della Società Sportiva. Per questo è fondamentale, da parte dei genitori, non contribuire a formare dei gruppi o circoli “chiusi”, isolando la squadra da tutto il resto delle attività. Ricordiamo che, ai fini di una efficace programmazione, è la Società a decidere, anno per anno, il percorso sportivo di ogni atleta.

Lascia un commento

A.S.D. Sanda Volley - Via Giovanni Dalle Bande Nere 12 - 20900 Monza (MB)
Tel. 0392020748 | Fax 039835265 | email: sandavolley@asdsanda.it